Riserve naturali e Barocco E-Bike Tour

Un tour in bici indimenticabile attraverso le incantevoli riserve naturali e le più belle città del Barocco della Sicilia meridionale. Lungo il percorso ammirerete bellezze architettoniche, siti patrimonio mondiale dell’umanità Unesco, panorami mozzafiato, ambienti naturali incontaminati, tra la storia antica e la vera cucina tradizionale Siciliana.

Pantalica, la Val d’Anapo, Palazzolo Acreide, Ragusa Ibla, Modica, Vendicari, Noto, sono alcune delle perle siciliane visitate durante questo tour. Lasciatevi incantare dall’autentico splendore della Sicilia meridionale, ancora più bello quando visitato in bici!

Primo giorno: Arrivo e trasferimento presso la Val d’Anapo

Arrivo all’aeroporto e trasferimento in Agriturismo nei pressi di Pantalica – Val D’Anapo. Briefing e cocktail di benvenuto, preparazione delle bici. Cena e pernottamento.

Secondo giorno: La Necropoli di Pantalica e Val d’Anapo – Km 51 con 1.250 metri di dislivello

Highlights: Necropoli di Pantalica, riserva naturale della Val d’Anapo, il bosco dei Giarranauti e il barocco di Ferla.

Pedaliamo lungo la vecchia ferrovia della Val d’Anapo all’interno della omonima riserva naturale. Si attraversano i boschi dei Giarranauti prima di una breve sosta a Ferla con le sue chiese barocche del centro storico. Si riprende in direzione Cassaro per poi pedalare nuovamente all’interno della Val d’Anapo in direzione Palazzolo Acreide. Ci fermiamo fuori il paese per cena e pernotto in Agriturismo.

Terzo giorno: Palazzolo Acreide e Noto Antica – 62 km con 1.200 metri di dislivello

Highlights: Parco Archeologico e città barocca di Palazzolo Acreide, Noto Antica.

Si parte in bici dall’agriturismo in direzione Palazzolo Acreide per una visita al Parco Archeologico e una pedalata centro paese per ammirare i palazzi e le chiese in stile barocco, patrimonio dell’umanità Unesco. Quindi si va in direzione Noto Antica, per una pedalata attraverso la storia, tra le rovine della potente città distrutta da un fortissimo terremoto nel 1693. Si rientra verso l’agriturismo attraverso le splendide colline dei Monti Iblei per la cena e pernotto.

Quarto giorno: Ragusa Ibla – Modica – Km 46 con 900 metri di dislivello

Highlights: Bambuseto e cave naturali – Ragusa Ibla – Modica –

Lasciamo l’agriturismo per immergerci da subito nella natura incontaminata. Piantagioni di Bambù e Cave Naturali sono le attrazioni della prima parte del percorso. Dopo aver visitato la Cava dei Servi, ci dirigiamo verso Ragusa Ibla, dove ci fermiamo ad ammirare lo splendido centro storico con i suoi 14 monumenti in stile Barocco iscritti nel Patrimonio Mondiale Unesco. Quindi pedaleremo verso Modica dove ci fermiamo per la cena e pernotto.

Quinto giorno: Modica – Portopalo 58 km con 500 metri di dislivello

Highlights: Il barocco di Modica e le spiagge del Sud

Iniziamo la giornata visitando il meraviglioso centro storico di Modica, Patrimonio Mondiale Unesco, per poi dirigerci verso il mare. Una bella pedalata verso le spiagge dorate della costa meridionale della Sicilia per arrivare a Porto Palo, la punta estrema dell’isola e d’Europa. Cena e pernotto a Portopalo.

Sesto giorno: Marzamemi – Noto 45 km con 400 metri di dislivello

Highlights: Marzamemi – la riserva naturale di Vendicari – il barocco di Noto

Pedaliamo risalendo la costa verso nord, tra spiagge di sabbia incastonate nelle calette in direzione Marzamemi, un delizioso caratteristico borgo marinaro dove possiamo anche fermarci per gustare una buonissima granita sul lungomare. Quindi ci dirigiamo verso la riserva naturale di Vendicari per ammirare i fenicotteri rosa, prima di arrivare a Noto, capitale del barocco Siciliano, per cena e pernotto.

Settimo giorno: partenza e trasferimento all’aeroporto di Catania.

 

Le tappe del tour

Pantalica
Palazzolo Acreide
Modica
Portopalo di Capo Passero
Noto